venerdì 14 ottobre 2011

Gigli alla Zucca con Bacon Croccante


Oggi un primo piatto “importante” con un ortaggio di stagione: la zucca. Un ortaggio versatile, che appartiene alla grande famiglia delle cucurbitacee,  usata non solo in cucina ma anche in cosmesi, in medicina e addirittura (nella varietà langenaria) come contenitore per il vino o come mestolo! Intorno alla zucca si può creare un pasto completo che va dall’antipasto al dolce. Di zucca ce ne sono tantissime varietà, quelle più diffuse in Italia sono: la mantovana, la lardaia,  la marina di Chioggia, la lunga di Napoli, e la zucca gigante, famosa per trasformarsi in lanterna ad Halloween.
Come scegliere una buona zucca? Deve essere ben matura e soda, il picciolo ben attaccato e la buccia senza ammaccature. Se l’acquistate invece a pezzi verificate che la parte tagliata al contatto con la pellicola non sia asciutta. La zucca intera si può conservare per tutto l’inverno in un ambiente fresco, buio e asciutto anche se la tradizione vuole che le zucche siano consumate entro carnevale. Una zucca a pezzi invece si conserva in frigorifero avvolta in pellicola per alcuni giorni. Se invece la volete congelare occorre levare la buccia, tagliarla a tocchi e sbollentarla. E per finire quante calorie ha la zucca? Circa 18 calorie per 100 g di prodotto ed è ricca di vitamina A, pertanto siamo in stagione approfittiamone!

Gigli alla Zucca con Bacon Croccante

Ingredienti per 4 persone
Una noce di burro
1 scalogno
300 g zucca pulita
Mezzo bicchiere di vino bianco
200 g di bacon (pancetta tesa)
350 g di pasta formato gigli o mafaldine o caserecce
Una manciata di scagliette di mandorle
Parmigiano grattugiato
Noce moscata

Preparazione
In un tegame fare sciogliere una noce di burro. Unirvi uno scalogno tagliato a velo e fate rosolare per qualche minuto. Unite 300 g di zucca tagliata a piccoli dadini, lasciate rosolare anch'essa per qualche minuto dopodiché sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco. Coprire il tegame e portare a cottura la zucca, se si asciuga troppo aggiungete qualche cucchiaiata d’acqua calda, regolare di sale e una spolverata di noce moscata. In un'altra padella antiaderente mettere 200g di bacon tagliato a striscioline e fatelo diventare croccante. Cuocete la pasta, scolatela e saltatela nel tegame insieme alla zucca, aggiungete il rigatino, una manciata di scagliette di mandorle e servire. A piacere spolverate ogni piatto con parmigiano.

Abbinamento: qui predomina la tendenza dolce della zucca, la grassezza del bacon, per un piatto complessivo di spiccata  aromaticità. Il vino da abbinare deve essere un bianco sapido, fresco, morbido, di buona struttura e di buona persistenza gusto olfattiva come può essere un Colli Orientali del Friuli DOC Ribolla Gialla che è un particolarissimo vitigno autoctono friulano.
 
Le ricette potete trovarele anche qui:
sul blog L'Antro dell'Alchimista 

10 commenti:

  1. Adoro la zucca e questi sembrano ottimi!
    Brava!

    RispondiElimina
  2. Che pasta particolare.. non l'ho mai vista..:)
    buonissima:)

    RispondiElimina
  3. mamma mia..devono essere davvero ottimi! non ho mani assaggiato zucca e bacon abbinati :)

    RispondiElimina
  4. In giardino ho giusto una bella zucca, pronta per essere raccolta. La tua ricetta mi stuzzica, forse sarà il pranzo per domani.

    RispondiElimina
  5. Le scagliette di mandorle mi sa che ci stanno a meraviglia ^_*

    RispondiElimina
  6. che buon abbinamento, zucca e bacon!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...