venerdì 3 febbraio 2012

Frittelle di Ricotta


Frittelle, castagnole, frittole e chi più ne ha più ne metta, ripiene, vuote, con l’uvetta, i canditi, il cioccolato, la crema  o come nel nostro caso con ricotta vaccina freschissima e bellla soda. L’origine della frittella è veneziana e tutt’oggi rappresenta il dolce per eccellenza che accompagna il carnevale di Venezia. Dai tempi remoti è stata considerata il dolce nazionale della Repubblica Serenissima, "gustata" non solo a Venezia, ma in tutto il territorio veneto friulano, sino ad arrivare  alle porte di Milano, " veniva prodotta esclusivamente dai fritoleri (da cui appunto deriva il nome), che nel 1600 si costituirono in associazione. Ad oggi ogni regione, ogni paese ha la sua frittella tipica che insieme ad altri dolci tipici accompagna la festività del carnevale.

Frittelle di Ricotta
Ingredienti
250 gr ricotta vaccina
150 gr farina per dolci
100 gr zucchero
2 uova
buccia grattuggiata di 1 limone
un pizzico di sale
2 cucchiaini di lievito vanigliato
Arancia candita oppure uvetta ammollata nel rum oppure gocce di cioccolato
Olio per friggere

Preparazione
Lavorare  insieme la ricotta, la farina, lo zucchero, le uova, la buccia di limone grattuggiata e il lievito sino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio. Aggiungere l’arancia candita (o l’uvetta strizzata o le gocce di cioccolato). In un tegame profondo o nella friggitrice portare l’olio a temperatura (almeno 1 litro d’olio).  Aiutandovi con un cucchiaino far cadere piccole porzioni di impasto nella friggitrice. Quando sono gonfie e  ben dorate scolarle su carta assorbente. Servire calde corsparse di zucchero a velo.

In Abbinamento: come dico sempre con i dolci l’abbinamento deve essere di concordanza pertanto rimaniamo in veneto e scegliamo un Torcolato di Breganze Doc Passito. All’esame visivo presenta un bellissimo colore ambrato chiaro, al naso è ampio con sentori di albicocca, frutta candita, miele e burro. In bocca è un velluto elegante dal sapore ricco, morbido, di buona dolcezza ben equilibrata da un’ altrettanto buona spalla acida.

Le ricette potete trovarle anche qui:

4 commenti:

  1. con la ricotta non l'ho mai fatte ....la prossima volta ci voglio provare ....devono essere buonissime ....l'unico problema è quello di non far sapere a mio marito che c'è la ricotta altrimenti non le mangia...ciao carissima un bacione

    RispondiElimina
  2. meravigliosi e super golosiiiiii

    RispondiElimina
  3. che buone! devono essere strepitose. Seguirò il vostro blog, è molto carino. Ciao

    RispondiElimina
  4. Cercavo giusto giusto questa ricetta, dato che adoro la ricotta!
    Grazie. Da oggi ti seguo anch'io
    Desi di Creattivando
    http://desidero-creare.blogspot.com

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...